Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Immagine dell'articolo

Contenuti del sito

Si è spento ad 87 anni, l'ingegner Mauro Forghieri

Immagine dell'articolo

La Ferrari e il resto della comunità delle corse ora piangono la perdita di Mauro Forghieri, l'ingegnere dell'intera serie 312 di vetture da corsa della Ferrari. Forghieri è scomparso all'età di 87 anni dopo aver trascorso quasi tutta la sua carriera e vita con la Ferrari.

Mauro Forghieri era nato il 13 gennaio 1935 a Modena, in Italia. Trascorse gran parte della sua infanzia e adolescenza a Maranello dopo la seconda guerra mondiale mentre suo padre lavorava alla Scuderia Ferrari. Forghieri alla fine si laureò in ingegneria meccanica all'Università di Bologna nel 1959. Si dice che la sua retta universitaria fosse pagata da Enzo Ferrari.

“La nostra era una famiglia socialista, vivevamo spesso in Francia, perché prima della guerra essere socialisti non era così divertente. Anche mio padre aveva un nome francese: Reclus. Era un uomo della Ferrari. Prima della guerra fu un gruppo di persone, mio ??padre, lo stesso Ferrari, Giberti, Luigi Bazzi, a costruire tutti i componenti del motore dell'Alfetta Alfa Romeo. Hanno progettato e costruito a Modena, al posto della Ferrari”.

Mauro Forghieri avrebbe ritrovato la strada di casa in Ferrari nel 1960. Alla fine del 1961, un disaccordo tra Enzo Ferrari e diversi membri dello staff senior sul coinvolgimento della moglie di Enzo, Laura, nell'azienda raggiunse un punto di ebollizione culminato nel Great Walkout. Il personale che ha lasciato la Ferrari è passato alla neonata Automobili Turismo e Sport (ATS). Di conseguenza, molti dei giovani ingegneri inesperti della Ferrari furono spinti in posizioni di alto livello. Un Mauro Forghieri, 27 anni, sostituì Carlo Chiti come capo progettista della Scuderia Ferrari.


Molti considerano il periodo di Forghieri al timone tecnico come l'età d'oro per i programmi di corse della Ferrari, eguagliato solo dal mandato di Rory Byrne alla fine degli anni '90 e all'inizio degli anni 2000. Nell'arco di tempo, la Scuderia Ferrari ha vinto cinque volte il Campionato Mondiale Piloti di F1 e sette volte il Campionato Mondiale Costruttori. Ha anche guidato lo sviluppo di ogni prototipo sportivo Ferrari dall'inizio degli anni '60 fino agli anni '70, dalla 250 P alla 312 PB. Dalla progettazione del primo cambio automatico trasversale allo sviluppo del primo motore turbo Ferrari per la stagione di F1 1981, Forghieri ha fatto tutto.

Gian Paolo Dallara, oggi capo dell'impero dei telai da corsa Dallara, iniziò il suo apprendistato in Ferrari nel 1960 al fianco di Forghieri. Dallara ha detto del suo ex collega: “Forghieri è il designer più completo mai esistito. Ci sono molti designer ma ha realizzato anche motori, tutti i tipi di motori, e poi ha fatto la Formula 1, la Formula 2, e poi le gare di durata e ha gareggiato con la Porsche. Il massimo."

02/11/2022

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

29 MAG 2023

Serie A: le date dell'ultima di campionato

decisi anticipi e posticipi

29 MAG 2023

Futsal Serie A: il Napoli corsaro ad Eboli

Fortino &c. vincono gara 1 delle semifinali

28 MAG 2023

Verstappen vince il GP di Montecarlo

gara bagnata dalla pioggia

27 MAG 2023

Futsal Serie A: l'Olimpus Roma fa sua Gara1 delle semifinali

vittoria convincente a Pescara

26 MAG 2023

Serie A: la 37esima giornata si apre con un pareggio

tra Sampdoria e Sassuolo

26 MAG 2023

F1: prove libere a Montecarlo, bene la Ferrari

davanti a tutti c'è Verstappen, ma le rosse sono lì