Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Immagine dell'articolo

Contenuti del sito

La Coppa Italia è dell'Inter

Immagine dell'articolo

Spettacolo all'Olimpico di Roma, in occasione della finale di Coppa Italia tra Inter e Juventus.

L'edizione 75 della coppa nazionale, finalmente con lo stadio pieno, è uno spot per il calcio italiano.

Partita molto divertente, ricca di occasioni e giocata a viso aperto da entrambe le squadre; parte subito benissimo l'Inter che va in vantaggio con un super gol di Barella, nulla da fare per Perin. Ma la Juventus, non ci sta e mette sotto pressione i nerazzurri, senza però essere precisa sotto porta, con Dybala che spreca da ottima posizione e Vlahovic che trova di fronte un super Handanovic. Il primo tempo si conclude con il vantaggio per i nerazzurri.

Nella ripresa, la squadra di Allegri aumenta la pressione ed in 2 minuti, dal 50esimo al 52esimo, ribalta il match: prima Alex Sandro, che in Supercoppa aveva regalato la vittoria alla squadra di Inzaghi, trova la rete grazie ad un bel tiro da fuori area, poi è Vlahovic, che finalmente, dopo un lungo digiuno, e per la prima volta da quando è alla Juventus, realizza una rete contro un Top Team.

2 a 1 per i bianconeri, che sembrano poter controllare la partita, ma un fallo di De Ligt, in collaborazione con Bonucci, regala la possibilità all'Inter, di poter pareggiare su rigore. Dal dischetto si presenta Calhanoglu, che realizza il 2 a 2.

Il punteggio non cambia più fino al 90esimo e si va quindi ai tempi supplementari.

E' un ulteriore rigore, causato sempre da De Ligt, a regalare all'Inter il penalty che vale il 3 a 2, realizzato da Perisic, e dopo qualche minuto, lo stesso croato, con un gol da cineteca, porta l'Inter sul 4 a 2.

I nerazzurri, capitanati da Handanovic, alzano quindi la loro ottava Coppa Italia. 

11/05/2022

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

25 MAG 2022

La vendita del Chelsea è stata approvata

finisce l'era Abramovich

25 MAG 2022

La Roma vince la Conference League

1 a 0 con gol di Zaniolo

24 MAG 2022

Giro d'Italia: a Hirt la difficile tappa con il Mortirolo

davanti a Thymen Arensman

23 MAG 2022

Risolto il giallo della medaglia di Pioli

è stata riconsegnata ai Carabinieri

23 MAG 2022

Partito il Roland Garros

subito in campo Nadal

22 MAG 2022

Il Milan è campione d'Italia, retrocede il Cagliari

vittoria a Sassuolo per i rossoneri, pareggio per i rossoblu