Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Immagine dell'articolo

Contenuti del sito

Nuove regole FIFA sui prestiti di calciatori

Immagine dell'articolo

La FIFA ha deciso di introdurre riforme rivoluzionarie sui prestiti per impedire ai club di accumulare giovani talenti.

L'organo di governo del calcio mondiale ha svelato la sua proposta, che dovrebbe essere presentate in tempo per la finestra di mercato estiva ,e che mira a garantire che i giovani giocatori non vengano lasciati ai margini se non sono inclusi nella rosa della prima squadra di un club.

Il requisito di un accordo scritto che definisca i termini del prestito, in particolare la sua durata e le condizioni finanziarie. L'accordo dovrebbe includere una durata minima del prestito e una durata massima del prestito, pari a un anno.
Divieto di sub-prestito di un giocatore professionista che è già in prestito a un terzo club.
Un limite al numero di prestiti a stagione tra gli stessi club. In qualsiasi momento durante una stagione, un club può avere solo un massimo di tre professionisti ceduti in prestito a un singolo club e un massimo di tre professionisti ceduti in prestito da un unico club. 
Ci saranno anche restrizioni sul numero totale di prestiti per stagione di un club e per garantire che ciò venga implementato senza intoppi, ci sarà un periodo di transizione in tre fasi.

Dal 1 luglio al 30 giugno 2023, i club possono avere un massimo di otto giocatori professionisti in prestito e otto in prestito in qualsiasi momento durante una stagione.

Dal 1 luglio 2023 al 30 giugno 2024, quel numero sarà ridotto a sette professionisti.

E infine, dal 1 luglio 2024, la stessa configurazione che sarà nuovamente ridotta a sei professionisti.

Tuttavia, i regolamenti in arrivo non si applicheranno ai giocatori di età pari o inferiore a 21 anni. Anche i giocatori formati dal club saranno esentati da queste limitazioni.

La FIFA afferma che l'obiettivo delle nuove regole è "sviluppare giovani giocatori, promuovere l'equilibrio competitivo e prevenire l'accaparramento".

20/01/2022

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

25 MAG 2022

La vendita del Chelsea è stata approvata

finisce l'era Abramovich

25 MAG 2022

La Roma vince la Conference League

1 a 0 con gol di Zaniolo

24 MAG 2022

Giro d'Italia: a Hirt la difficile tappa con il Mortirolo

davanti a Thymen Arensman

23 MAG 2022

Risolto il giallo della medaglia di Pioli

è stata riconsegnata ai Carabinieri

23 MAG 2022

Partito il Roland Garros

subito in campo Nadal

22 MAG 2022

Il Milan è campione d'Italia, retrocede il Cagliari

vittoria a Sassuolo per i rossoneri, pareggio per i rossoblu