Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Immagine dell'articolo

Contenuti del sito

Mondiali di nuoto: Paltrinieri oro nei 1500 sl

Immagine dell'articolo

L'italiano  Gregorio Paltrinieri è stato ha dominato nei 1500 stile libero dal 2015 al 2017, quando ha vinto due titoli mondiali e una medaglia d'oro olimpica. Ma una coppia di rivali europei, il tedesco  Florian Wellbrock e l'ucraino  Mykhailo Romanchuk ,lo hanno raggiunto nel 2018 e nel 2019, e alle Olimpiadi di Tokyo, Paltrinieri ha mancato il podio nei 1500 metri dopo aver avuto la mononucleosi solo un mese prima. A Budapest non ci si aspettava che fosse alla ricerca dell'oro nell'evento, in particolare dopo essersi piazzato quarto negli 800 liberi, e dopo aver raggiunto la finale con il settimo tempo.

In finale, il 27enne nuotava nella corsia uno, ma è stato in testa dai 100 metri e poi ha iniziato a costruire un vantaggio sui favoriti pre-gara nelle corsie centrali, un gruppo che includeva Wellbrock, Romanchuk e l'americano che ha vinto l'oro olimpico l'anno scorso, Bobby Finke. Paltrinieri si è mosso a un ritmo da record mondiale e ha iniziato a costruire un vantaggio sulla linea rossa sovrapposta che rappresentava  il ritmo di Sun Yang durante la sua migliore prestazione mondiale del 2012. Vista la sua forma recente, sembrava probabile che Paltrinieri perdesse presto il ritmo, ma non è mai successo.

Invece, il vantaggio è cresciuto fino a sei secondi nelle fasi successive della gara e, a 400 metri dalla fine, era chiaro che a Paltrinieri non sarebbe stato negato il terzo titolo mondiale della sua carriera in questo evento. Anche il record del mondo è stato ad un passo, con Paltrinieri che ha avuto anche più di un secondo di vantaggio sul ritmo a 50 metri dalla fine, ma è leggermente calato alla fine. Tuttavia, ha concluso in 14:32.80, il secondo tempo più veloce in assoluto dietro il 14:31.04 di Sun.

"Sapevo di nuotare molto velocemente, ma durante il nuoto non pensavo di essere così vicino al record mondiale. Il piano era provare a vincere questa gara, non di più, quindi sono estremamente felice di questo tempo. Stavo guardando i miei compagni di squadra sugli spalti durante la gara e mi stavano spingendo così tanto. Questo ha significato molto per me" ha detto Paltrinieri.

25/06/2022

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

12 AGO 2022

Sinner lascia il torneo di Montreal

sconfitto da Carreno-Busta

11 AGO 2022

Mondiali Qatar: si parte un giorno prima

la richiesta dei padroni di casa è stata accettata

11 AGO 2022

Europei di nuoto: prime medaglie per l'Italia

Oro per Razzetti

10 AGO 2022

Sinner passa il turno a Montreal

sconfitto Mannarino

10 AGO 2022

Al Real Madrid la Supercoppa Europea

sconfitto l'Eintracht

09 AGO 2022

Berrettini subito fuori in Canada

sconfitto da Carreno